I MOBA e la Game Experience

L’esperienza di gioco di un singolo giocatore è denominata game experience, ed è molto importante conoscerla per poter stabilire alcuni aspetti in un determinato videogioco, come gli aspetti affettivi, esperienziali e di interazione con il prodotto stesso. Più un videogame offre dei comandi intuitivi e delle azioni facilmente comprensibili, più è facile 92165_maxresdefaultche il giocatore si abitui fin da subito a ciò che il videogioco chiede di fare e che provi per esso dei sentimenti e delle emozioni particolari, che possono essere trasmesse anche ai compagni di squadra in caso di videogioco multiplayer. Di conseguenza, videogiochi con un alto livello di user experience sono quelli preferiti dai videogiocatori che, tramite un semplice tutorial, riusciranno fin da subito a padroneggiare quasi alla perfezione il gioco, capendone appieno le regole e i comandi. In più, alti livelli di user experience portano il giocatore a provare stati di flow nei confronti del gioco, immedesimandosi completamente con il personaggio usato.

Una ricerca svolta nel 2015 da Johnson, Nacke e Wyeth ha cercato di analizzare il rapporto che intercorre tra l’esperienza di gioco di un videogiocatore e alcuni generi di videogame, tra cui la categoria dei MOBA. Tramite la somministrazione del questionario intitolato “Game Experience Questionnaire” (denominato anche GEQ), hanno cercato di osservare come alcune variabili possono influenzare la player experience di un giocatore, a seconda del genere videoludico preferito.

Di seguito i risultati:

statistiche-moba
Dai risultati è emerso che i MOBA offrono molta meno autonomia rispetto agli altri videogame, ma alti livelli di sfida e di difficoltà e, a volte, di frustrazione (dovuta alla difficoltà del gioco o dalle interazioni con gli altri componenti di gioco, o troppo bravi o troppo scarsi).
I MOBA, a differenza degli altri generi, offrono un maggior livello di competizione e di cooperazione con gli altri membri della squadra. A seconda del rapporto con essi e a seconda di come evolve la partita il giocatore può provare sia sentimenti positivi (trovandosi in una condizione di flow e di perfetta armonia con i compagni di squadra) oppure sentimenti negativi (quando il giocatore non si fida delle decisioni prese dal leader ma è costretto a seguirle per preservare il benessere della squadra).

 

  • Johnson, D.; Nacke, L. E.; & Wyeth, P. (2015). All about that Base: Differing Player Experiences in Video Game Genres and the Unique Case of MOBA Games.

Leave a Reply