L’articolo che segue ha l’obiettivo di prendere in esame come videogiocare in presenza di qualcun altro (pubblico) o con qualcun altro (cooperare) influenzi le prestazioni dei giocatori.

Oggi come ieri il pubblico è una componente presente nei videogiochi come nelle partite di calcio. I videogiochi prediligono piattaforme di condivisone come Twitch o Youtube piuttosto che la televisione come il calcio o altri sport, tuttavia la sensazione di giocare di fronte ad un pubblico è la medesima. Senza contare che ormai le competizioni videoludiche più importanti si svolgono in arene in cui è presente un vero e proprio pubblico di tifosi.torneo-league

Gli psicologi hanno studiato come la presenza di altri individui influenzi la prestazione rispetto ad un compito che si sta svolgendo. Se il compito viene percepito come semplice la presenza degli altri facilita la prestazione, se il compito viene percepito come difficile si riesce meglio da soli in quanto la presenza degli altri produce inibizione sociale. Si può inoltre affermare che la presenza degli altri (la folla) induca aumento del respiro,  tensione muscolare e un innalzamento della pressione e del battito cardiaco, può quindi portare a risposte giuste o a riposte sbagliate.

Per Zajonc (un celebre psicologo sociale) la presenza degli altri facilita la prestazione solo di coloro che sono preparati rispetto al compito che stanno svolgendo poiché la loro riposta dominante, ossia quella generata in uno stato di attivazione fisiologica, sarà per forza quella corretta ; mentre le persone non preparate si troveranno di fronte ad un compito complesso .

Sono state fornite altre interpretazioni che suggeriscono che, avere delle persone che ci osservano, ci porti ad essere apprensivi e a preoccuparci di come ci stiano valutando; quest’apprensione per la valutazione provoca attivazione fisiologica. Quest’ultima interpretazione potrebbe spiegare come quanto più le persone sono preoccupate per il giudizio degli altri tanto più la prestazione sarà influenzata; il tutto in misura amplificata nel caso in cui il pubblico sia costituito da estranei.friends-playing-video-game

Se avete provato alcuni giochi online  come League of Legend, World of Warcraft, Call of Duty, Mortal Kombat e altri, vi sarà sicuramente successo di esperire una strana adrenalina in presenza di altre persone, che vi ha portato a giocare meglio per non deluderne le aspettative o per dimostrare a qualche nuova conoscenza quale fosse il vostro livello di gioco. Questo fenomeno viene chiamato dagli psicologi facilitazione sociale.

Talvolta capita il fenomeno opposto definito inerzia sociale (social loafing), ossia la tendenza individuale a impegnarsi meno in un compito quando il proprio contributo è inglobato in una prestazione complessiva del gruppo rispetto a quando lo stesso compito viene eseguito individualmente. In alcuni team competitivi questo fenomeno può verificarsi poichè il singolo giocatore conta sulla prestazione del gruppo, tuttavia se ogni membro della squadra seguisse questa filosofia la prestazione collettiva non raggiungerebbe i livelli desiderati

Ho citato i comparti online dei giochi più famosi per farvi notare come non sia necessaria la presenza fisica degli altri a generare i fenomeni di facilitazione sociale o inerzia sociale

Condividere le ore di gioco con altre persone è funzionale non solo a migliorare la qualità del tempo speso, ma potrebbe anche migliorare le  prestazioni.

Di seguito condivido un video dei momenti migliori  che lo staff di psicologia dei videogiochi ha sperimentato giocando a destiny in compagnia.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=lf3YCBqyLcY]

Comments

comments