Esistono diverse vie per approcciare il mondo degli esports, una delle più facili e accessibili è quella di scaricare un semplice gioco di carte in forma gratuita targato Blizzard. Hearthstone è uscito a marzo 2014 e ad oggi può vantare più di 50 milioni di iscritti, un numero da capogiro raggiunto grazie alle notevoli risorse che gli sviluppatori dedicano al gioco organizzando eventi settimanali e mettendo a disposizione continui update. Un’altra delle carte vincenti di questo titolo è la possibilità data alla community di giocatori di intervenire direttamente sul gioco attraverso l’utilizzo di un forum mirato al miglioramento dell’esperienza di gioco oltre alla possibilità di giocare su qualunque piattaforma, Pc, IOS, Android.

Di base Heartstone è un gioco di carte collezionabili a turni in cui i giocatori utilizzano un mazzo di trenta carte per sfidarsi in avvincenti sfide online uno contro uno. La componente PvP fa quindi da padrona in questo gioco che già dalla fase di beta aveva tutte le carte in regola per diventare un gioco competitivo. Dopo poco tempo dall’uscita gli sviluppatori hanno notato che l’esperienza di hearthstone non era limitata al solo gioco, poiché molti utenti mostravano interesse nell’osservare le partite di altri giocatori al fine di intrattenersi o di apprendere alcune strategie utili per migliorare il loro stile di gioco.

hs art

La caratteristica interessante che è possibile evidenziare dopo qualche partita condotta da un giocatore competente in materia psicologica è che il gioco oltre ad essere particolarmente divertente e semplice è in grado di migliorare alcune life skills. Il termine life skills, viene generalmente riferito ad una gamma di abilità cognitive, emotive e relazionali che consentono alle persone di operare con competenza sul piano individuale e su quello sociale. Sono capacità e abilità che consentono di acquisire un comportamento versatile e positivo, grazie al quale possiamo affrontare le sfide e le richieste che la vita quotidiana ci pone.

Hearthstone nello specifico è funzionale all’esercizio di quattro life skills operanti sul versante cognitivo dell’individuo: problem solving, decision making, creatività, pensiero critico. Le prime due life skills citate si incrociano di continuo durante le partite di Hearthstone, infatti il gioco a stampo fortemente strategico ci mette di fronte alla necessità di risolvere situazioni problematiche e di prendere decisioni nel minor tempo possibile. Per quanto concerne la creatività, il gioco fornisce la possibilità al giocatore di creare il proprio mazzo mettendo a disposizione più di 300 carte ognuna con una funzione diversa. Il giocatore può quindi spremere le meningi per immaginare molti modi creativi per combinare le varie carte al fine di ottenere un mazzo vincente. Infine il pensiero critico è un processo che mette in gioco altre funzioni cognitive, come quella di analisi della situazione, di inferenza logica, comprensione del punto di vista dell’altro giocatore e delle sue possibilità tattiche. Un gioco apparentemente semplice stimola la nostra mente a 360 gradi facendoci compiere ripetutamente dei processi di pensiero che alla lunga si traducono in una maggioire elasticità mentale.

hs art 2

Si è scelto di trattare proprio questo gioco perché forse rappresenta la via più facile ed accessibile al panorama competitivo dei videogiochi, non richiede alcuna abilità nella cordinazione oculo-motoria e infine costituisce una vera e propria forma di empowerment psicologico. Infatti le life skills in gioco possono essere migliorate e allenate attraverso la pratica di Hearthstone, e rivestono un ruolo importante nella promozione del benessere mentale, nella percezione di autoefficacia, autostima e fiducia in noi stessi.

Infine un breve cenno è dovuto alla possibilità di guadagno una volta raggiunto un buon livello di gioco, i tornei sono facilmente organizzabili per via della struttura di gioco e i montepremi variano dalle poche centinaia di euro per gli amatori fino alle migliaia per i professionisti.

 

Comments

comments